Featured  
  Ingrassata Velocemente?? 4 Strane Cause  
  Writer : Silvia Nava – Redazione Miadieta.it  
  [ 30-09-2008 ]  
 

«Sono ingrassata di sei chili in poco tempo, eppure non ho cambiato alimentazione nè stile di vita!».

Se credete che questa sia necessariamente una scusa, vi sbagliate: a volte, infatti, può accadere che aumenti improvvisi e imprevisti di peso si verifichino per condizioni che vanno al di là della dieta.

Si tratta della minoranza dei casi, certo, ma è comunque bene saperli riconoscere. Proviamoci insieme!

  1. Sovrappeso dovuto a disordini digestivi o gastrointestinali. Patologie quali la sindrome del colon irritabile, la celiachia, il morbo di Crohn e la colite, che spesso si manifestano con diarrea persistente e altri sintomi a carico dell’apparato digestivo, provocano problematiche di malassorbimento che possono portare sia al rapido dimagrimento che ad un aumento di peso eccessivo. In ognuno di questi casi, un gastroenterologo saprà come intervenire: non trascurare l’insorgere dei primi sintomi!
  2. Sovrappeso dovuto a problemi di ipotiroidismo. Quando la ghiandola tiroidea inizia a secernere una quantità insufficiente di ormoni, può verificarsi un incremento improvviso del peso corporeo. Non si tratta però dell’unico sintomo di questo disturbo, che spesso si manifesta con un rallentamento generalizzato delle funzioni corporee, associato a sonnolenza diurna, difficoltà di concentrazione e di memoria, depressione, stipsi, sensazione di freddo, gonfiore, secchezza della cute e dei capelli. In presenza di un quadro clinico simile, quindi, è bene rivolgersi immediatamente al proprio medico di fiducia o ad un endocrinologo.
  3. Sovrappeso dovuto all’assunzione di farmaci. Alcune categorie di farmaci, come ad esempio gli antidepressivi e gli anticoncezionali, possono provocare aumenti imprevisti di peso. Non sempre è possibile evitarlo, ma è sempre bene essere informati di questo possibile effetto collaterale leggendo con attenzione il foglietto illustrativo di ogni medicinale, e chiedendo chiarimenti al farmacista o al medico di base.
  4. Sovrappeso dovuto all’avanzare dell’età. Con l’invecchiamento, tutte le funzioni corporee vanno incontro ad un progressivo rallentamento. Anche il metabolismo subisce questo cambiamento, spingendo l’organismo a bruciare meno energia in favore di una maggiore scorta di grassi. Se a questo aggiungiamo che con il passare degli anni si tende a ridurre o abbandonare l’esercizio fisico, è evidente che non è possibile continuare a nutrirsi come a 20 anni. Una buona dieta personalizzata, non a caso, viene strutturata in primo luogo sulla base dell’età e del fabbisogno calorico da essa determinato. Scegli anche tu la tua dieta su misura, cambia vita con Miadieta.it!

Silvia Nava – Redazione Miadieta.it

 
     
   
   
   
______________________________________________
  Top Blogs - iscriviti al club
______________________________
  SONDAGGIO - iscriviti al club
Copyright miadieta.it, 2008. All rights reserved.