miadieta.it
 
Trucchi per eliminare Calorie dalla Tua Dieta
Grassi, grassi e ancora grassi. Perché, in fatto di alimentazione, si fa sempre un gran parlare di queste sostanze? Ci sono una serie di buone ragioni per prestare attenzione ai grassi. La prima è che possono incrementare i livelli di colesterolo nel sangue, aumentando il rischio di malattie cardiache.

Ma c’è un altro fattore che spesso tendiamo a sottovalutare: i cibi ricchi di grassi sono anche poveri di vitamine e sali minerali, e sono dunque causa di dannosi squilibri nutrizionali.

E non finisce qui: i grassi apportano quasi il doppio delle calorie rispetto ai carboidrati e alle proteine. Un grammo di grasso, infatti, contiene ben 9 calorie, contro le 4 degli altri due gruppi nutrizionali. Ciò significa che, seguendo una dieta ricca di grassi, si assimila (e si ingrassa) due volte tanto.

Ecco perché è importante dare un taglio ai grassi!

Comincia subito la tua dieta a ridotto consumo di grassi: potrai perdere peso rapidamente senza rinunciare alle tue abitudini alimentari.

Non è vero, infatti, che per eliminare i grassi è necessario sostituire i soliti cibi con quelli “fat free” in vendita nei supermercati.

Questi alimenti, al contrario, possono rappresentare un’insidia: credendoli dietetici si tende a consumarne di più, salvo poi scoprire dalle etichette nutrizionali che contengono le stesse calorie di quelli tradizionali.

Molto meglio, allora, prediligere grassi naturali di origine vegetale - oli di oliva e di semi, frutta secca, salmone e avocado - ma soprattutto consumarli nelle giuste quantità. Una dieta corretta e bilanciata deve essere costituita per il 25-35% da grassi. Tradotto in numeri, ciò significa dai 44 ai 77 grammi di grassi su una dieta da 2000 calorie.

Per mantenere queste proporzioni, una soluzione è quella di controllare le tabelle nutrizionali di ogni alimento consumato, che indicano sempre la percentuale di ogni sostanza in relazione alla razione giornaliera consigliata (RDA). Un altro dato importante da tenere sotto controllo è quello del colesterolo (anch’esso sempre indicato sulle confezioni), che non deve superare i 300 milligrammi al giorno.

In alternativa, per non trasformare ogni pasto in un complesso calcolo matematico, è sufficiente scegliere una dieta personalizzata messa a punto da un professionista. Fare la pace con i grassi sarà un gioco da ragazzi!

Aggiungi ai preferiti Subscribe
sponsor:
sponsor:
 
sponsor:
 
 
sponsor:
 
Centri Info Diete
Dieta mediterranea Dieta ufficio Dieta 40-30-30 Dieta Anti cellulite
Dieta per Colesterolo - Anticolesterolo Easy Diet Dieta Vegetariana Dieta No Lattosio
Dieta Diabete Dieta Atkins Dieta Lemme Dieta Menopausa
Dieta 1200 Calorie Dieta Allattamento Dieta Ipertensione Dieta Diverticolite - Diverticolosi
Dieta Glicemia Dieta Depurativa Dieta Plank Dieta Ipolipidica
Dieta Iposodica Dieta Vegana Dieta Stitichezza Dieta Celiachia
Guide e Risorse
Diete Cellulite Dimagrire Fame Nervosa
Metabolismo Vip a Dieta Testimonianze  
Test & Tools
Test: BMI e Profilo Dieta Calcolo Calorie Alimenti NEW