miadieta.it
 
Pancia gonfia? 6 rimedi
Gentile dottoressa, da sempre il mio problema è la pancia gonfia. Cosa posso fare per risolverlo una volta per tutte?
Questa domanda è il cuore di decine e decine di richieste inviate alla nostra Nutrizionista, Viviana Meli, attraverso il servizio di Consulenza Online Free 24 ore su 24. Un tema che sta a cuore a voi, care lettrici, e quindi anche a noi. Così abbiamo deciso di farvi un regalo: ecco la ricetta della dottoressa Meli per dire addio per sempre alla pancia gonfia.

Spesso il gonfiore del ventre è dovuto ad una scelta poco attenta e mal ponderata degli alimenti. Alcuni di essi, infatti, una volta raggiunto l’intestino fermentano e producono gas creando tensione a livello addominale.
I primi “imputati” sono i legumi (fagioli, ceci, fave, piselli, lenticchie) seguiti da alcune verdure come broccoli, cavoli, cavolfiore, crauti, cipolle, cetrioli, ravanelli.
Anche il latte e alcuni suoi derivati, come i formaggi, possono fermentare creando gas.
Viceversa, questo non accade con lo yogurt e il parmigiano, che sono ricchi di fermenti lattici benefici e positivi per l’intestino, in quanto riequilibrano la flora batterica e proteggono la salute.

Un altro alimento amico della salute intestinale è il pesce, che grazie ai suoi preziosi omega3 è in grado di ridurre le infiammazioni responsabili del gonfiore.

Per finire, anche la fibra naturale contenuta nella frutta e nella verdura aiuta a regolarizzare la motilità intestinale. Inserendo questi alimenti in una Dieta Ipocalorica equilibrata, è possibile combattere dall’interno il problema del gonfiore addominale.
In aggiunta a ciò esistono alcuni accorgimenti aggiuntivi, legati all’alimentazione ma anche allo stile di vita, da assumere per non accentuare il problema.
Ecco quali sono:

  • Non andare mai a dormire subito dopo aver mangiato
  • Consumare ogni pasto con calma: il cibo ingurgitato in fretta è causa di ingestione di aria
  • Per lo stesso problema, evitare di bere da bottiglie a collo stretto o con la cannuccia, fumare, masticare chewing-gum, succhiare caramelle, sorseggiare bevande.
  • Non assumere frutta dopo i pasti: a causa della ritardata digestione provoca fermentazione o addirittura putrefazione.
  • Praticare un’attività fisica quotidiana leggera e continuativa: può attenuare il gonfiore facilitando l’espulsione dei gas intestinali.
  • Assumere tutti i giorni, più volte nell’arco delle 24 ore, una tisana d’ortica assieme ad acqua minerale ricca di potassio e magnesio ma povera di sodio


Aggiungi ai preferiti Subscribe
sponsor:
 
sponsor:
 
sponsor:
 
Centri Info Diete
Dieta mediterranea Dieta ufficio Dieta 40-30-30 Dieta Anti cellulite
Dieta per Colesterolo - Anticolesterolo Easy Diet Dieta Vegetariana Dieta No Lattosio
Dieta Diabete Dieta Atkins Dieta Lemme Dieta Menopausa
Dieta 1200 Calorie Dieta Allattamento Dieta Ipertensione Dieta Diverticolite - Diverticolosi
Dieta Glicemia Dieta Depurativa Dieta Plank Dieta Ipolipidica
Dieta Iposodica Dieta Vegana Dieta Stitichezza Dieta Celiachia
Guide e Risorse
Diete Cellulite Dimagrire Fame Nervosa
Metabolismo Vip a Dieta Testimonianze  
Test & Tools
Tour Guidato Audio/Video Test: Le Tue Porzioni sono Giuste? Test: Quante Vitamine/Minerali Assumi?
Test: BMI e Profilo Dieta Calcolo Calorie Alimenti NEW  
Gruppi di Supporto
Gruppo Dieta Mediterranea Gruppo Dieta per Colesterolo Gruppo Dieta Anti Cellulite
Gruppo Dieta No Lattosio Gruppo Dieta Vegetariana Gruppo Dieta Ufficio
Gruppo Easy Diet Gruppo Dieta Atkins Gruppo Dieta 1200 Calorie
Gruppo Dieta Allattamento Gruppo Dieta Glicemia Gruppo Dieta Ipertensione
Altri Gruppi    
Blogs Dieta
Carmela Pitola Alessandra_TriXy Purpetella Rossella
Vicky LEONE55 Monica2008 Mission_impoissible Rossibuc