miadieta.it
 
La Dieta bikini per dimagrire in 3 fasi
E’ un dato di fatto: tanto d’inverno ci si lascia andare agli eccessi responsabili dei chili di troppo, quanto d’estate si tenta di rimediare con diete improvvisate ed espedienti di ogni tipo.

Ma mettere a repentaglio la salute con digiuni improvvisi e regimi alimentari squilibrati non è la soluzione giusta per tornare in forma.

Per superare a pieni voti la prova costume basta mettere in atto tre consigli semplici ma ben calibrati, e soprattutto combinati tra loro per creare un Programma Completo di “pronto intervento per l’estate”.
 
Il primo asso nella manica per ottenere una silhouette da bikini è di tipo psicologico, e non va assolutamente sottovalutato, perché rappresenta la base fondante di tutti gli interventi pratici successivi.
 
Il desiderio di cambiare il proprio corpo, e nello specifico di dimagrire, deve essere accompagnato innanzitutto dall’accettazione dei difetti che si vorrebbero eliminare.
Sembra banale, ma la chiave per raggiungere il successo è tutta qui: l’unico modo per sconfiggere il sovrappeso è evitare di viverlo con disprezzo, imparando invece a guardarlo con affetto e comprensione, soprattutto davanti allo specchio
Da questo sguardo non severo e non giudicante nasce una forza straordinaria, positiva e riequilibrante, che si rivelerà il vero motore del dimagrimento, quello senza il quale qualsiasi dieta o sacrificio si rivela inefficace.
 
Amare il proprio corpo, anche se non è perfetto, è il presupposto per partire con il piede giusto verso il secondo passaggio… la Disintossicazione!
 
Molto spesso, infatti, quelli che appesantiscono la figura dopo la stagione fredda non sono accumuli di adipe veri e propri, ma gonfiori addominali, eccessi di scorie e tossine e ristagni di liquidi, responsabili tra l’altro anche della cellulite.
 
Se si interviene in tempo, e non all’ultimo minuto, è possibile Perdere un paio di taglie senza fatica giusto in tempo per le vacanze, e senza il rischio di tornare a “lievitare” al ritorno in città.
Quando i chili da perdere sono pochi, infatti, è sufficiente aumentare la quantità di frutta e verdura e diminuire quella di carboidrati, ma senza eliminarli.
Le diete monoalimento, che propongono un solo cibo o una sola classe di alimenti, sono da evitare, perché rischiano di alterare l’equilibrio corporeo determinando carenze di alcuni nutrienti ed eccessi di altri.

Scegliere una Dieta varia che prediliga i vegetali, le proteine nobili della carne e del pesce e i cereali integrali, come quelle proposte da Miadieta.it, è il modo migliore per depurare e disintossicare l’organismo. Ridurre le dosi di pasta e di pane, però, è essenziale per perdere i chili di troppo: l’ideale è una porzione quotidiana da 50 grammi di pasta integrale o 70 di riso, meglio se conditi con verdure, e non più di un etto di pane al giorno. Da eliminare drasticamente sono invece i dolci, le merendine confezionate, i fritti e le bevande gassate o zuccherate; al loro posto, tè verde e acqua in abbondanza.
 
Per raggiungere con successo gli obiettivi sperati, poi, la dieta va accompagnata da un adeguato esercizio fisico. Rinunciare all’auto per brevi tratti, fare le scale di corsa, usare la bicicletta, sono accorgimenti fondamentali per raggiungere una buona forma fisica, ma per un programma di allenamento personalizzato ed efficace l’ideale è rivolgersi a un personal trainer qualificato, come quelli che compongono il team di esperti di Miadieta.it.
 
A questo punto resta solo il terzo ed ultimo passaggio per raggiungere la linea da bikini: l’idratazione.
In estate, a causa del caldo, la pelle è più soggetta a seccarsi e il corpo è più esposto alla ritenzione idrica.
Per evitarlo, basta accontentare il naturale stimolo della sete bevendo molto, e sfruttare gli alimenti che la natura offre a questo scopo.

Verdure crude come pomodori, lattuga, sedano, cetrioli e ravanelli sono ottime riserve di liquidi e vitamine, e devono essere sempre presenti sulla tavola insieme a frutti freschi e dissetanti come i pompelmi, le arance, l’ananas, il melone, l’anguria, le pesche e le albicocche.
 
Consumandoli da soli, in macedonia o sotto forma di centrifugato è possibile tenere alla larga senza sforzo cellulite e gonfiore, con un occhio di riguardo per il gusto e uno per il caldo.
E intanto la forma perfetta per il costume è assicurata… non resta che fare le valigie!


Aggiungi ai preferiti Subscribe
sponsor:
sponsor:
 
sponsor:
 
 
sponsor:
 
Centri Info Diete
Dieta mediterranea Dieta ufficio Dieta 40-30-30 Dieta Anti cellulite
Dieta per Colesterolo - Anticolesterolo Easy Diet Dieta Vegetariana Dieta No Lattosio
Dieta Diabete Dieta Atkins Dieta Lemme Dieta Menopausa
Dieta 1200 Calorie Dieta Allattamento Dieta Ipertensione Dieta Diverticolite - Diverticolosi
Dieta Glicemia Dieta Depurativa Dieta Plank Dieta Ipolipidica
Dieta Iposodica Dieta Vegana Dieta Stitichezza Dieta Celiachia
Guide e Risorse
Diete Cellulite Dimagrire Fame Nervosa
Metabolismo Vip a Dieta Testimonianze  
Test & Tools
Test: BMI e Profilo Dieta Calcolo Calorie Alimenti NEW