miadieta.it
 
Il gelato al posto del pranzo, faccio bene?
La data ufficiale della sua nascita risale al 1565, alla corte di Cosimo De' Medici. Suo creatore fu Bernardo Buontalenti, architetto di fama, noto anche per le sue capacità nell'organizzare feste e spettacoli. Si dice che la ricetta provenisse da antichi testi della Roma imperiale. Da allora il gelato e' un prodotto che s'identifica con l'Italia, quanto , e forse anche di più , della pasta e della pizza, e non c'e' città al  mondo che non ospiti una gelateria " all'italiana" dove si vendono cassate, granite o coppe "tuttifrutti". Il gelato e' bello da guardare, e' gustoso e rinfrescante, ma soprattutto può essere un alimento alternativo, naturale e ricco di sapore. Il suo valore energetico, fonte di grande timore per chi ha problemi di dieta o per i diabetici, varia a secondo dei tipi e, ancora di più, a seconda degli ingredienti e delle guarnizioni utilizzate. Quelli a base di latte contengono proteine, calcio e fosforo ed una media di 250 calorie ogni 100 grammi. Quelli a base di acqua, particolarmente quelli con polpa di frutta, hanno un minore contenuto proteico e calorico, ma a loro volta sono più ricchi in zuccheri e vitamine. Un' attenzione al gelato ,come elemento integrante della dieta, fa parte di una nuova filosofia della nutrizione che raccomanda un giusto equilibrio fra piacevolezza e contenuto calorico . Vanno bene quindi i gelati se si sostituiscono ad altri cibi, meno se si aggiungono ad un lauto pasto già' squilibrato per rapporto fra i nutrienti ed al di sopra del fabbisogno calorico. E' importante, ad esempio, scegliere un gelato o una granita alla frutta se si e' consumato un pasto ricco di grassi, mentre si può indulgere in un cono alla crema o al cioccolato se la cena e' stata leggera ed ipocalorica. Non bisogna infine dimenticare l'aspetto psicologico che accompagna il consumo di un  prodotto che gratifica e può costituire, specialmente d'estate, un momento di socializzazione e di buon umore , ne' il valore energetico e rinfrescante che un gelato può avere dopo una partita di tennis o una passeggiata in montagna. Va detto infine che i gelati industriali, che mediamente non sono meno buoni di quelli artigianali, e che hanno in più la garanzia del controllo di qualità degli ingredienti e dell'igiene della produzione, forniscono un minor apporto calorico, con una media di 75 calorie per un cornetto alla panna.

Il gelato, un piacere da sempre legato all'immagine dell'estate che non ha età. Ma farà bene? È veramente un alimento completo?

Senz'altro. Ai gelati, soprattutto a quelli artigianali, più ricchi di prodotti quali latte, uova e frutta, va riconosciuto un certo valore nutritivo. Sotto questa luce il gelato può essere considerato un integratore, un modo per far consumare il latte anche a chi non ama questo alimento in forma liquida, un completamento dell'alimentazione per chi ha problemi di masticazione, un prodotto dolce che non ha un valore calorico tale da renderne pericoloso un consumo ragionevole.

Occhio alle calorie: c’è gelato e gelato

 Tipo di base  grassi  zuccheri  lattosio  proteine Frutta  acqua
 Crema all'uovo  6,7 %  21,3 %  4,9 %  4,3 %
 62,2 %
 Crema alla panna  6,6 %  20 %  6,3 %  4,3 %
 62,1 %
 Crema "neutra"  6,2 %  21,8 %  4,9 %  4,3 %
 62,2 %
Sorbetto di frutta = 32 % 

40% 28%

Le discriminanti chiave sono tre: latte, grassi vegetali e frutta. In base all’uso che si fa in produzione di questi ingredienti otteniamo tre tipi di gelato diversi: gelato con crema di latte; gelato con grassi vegetali; gelati con frutta.
Quelli alla crema di latte contengono sia il latte che la panna: in totale fa quattro volte in più di grassi, ma anche un buon 30% in più di proteine.
I gelati con i grassi vegetali, sono simili al latte, ma contengono meno colesterolo con una diversa presenza di vitamine liposolubili. In più, i grassi sono di tipo diverso, perché polinsaturi.
I gelati alla frutta sono costituiti da polpa di frutta, zucchero e acqua, a volte insieme al latte. Hanno un contenuto calorico minore, ma anche meno proteine e calcio, anche se forniscono più vitamina C: la frutta è usata tale e quale a quelle fresca, mantenendo intatte tutte le sue caratteristiche nutritive. Per mantenersi in linea anche d’estate è ovvio che sono questi ultimi i gelati da preferire”.

Il gelato svolge un'utile azione a livello digestivo perché stimola lo svuotamento dello stomaco (riduce i tempi di lavoro dei succhi gastrici) e favorisce la secrezione biliare a tutto vantaggio della digestione dei grassi. L' importante è ingerire il gelato subito dopo il pasto o lontano da questo, la sua bassa temperatura può non favorire il processo digestivo.
Le controindicazioni non esistono per chi gode di ottima salute, mentre per chi soffre di gastrite o ulcera il gelato deve essere sciolto in bocca. Altro discorso per chi non tollera il latte o si getta a capofitto in vasconi o maxiconi di gelato... attenzione all'abuso.

“Posso permettermi di mangiare il gelato tutti i giorni? Ma il gelato è così buono perché contiene tanti grassi?” Oggi possiamo smettere di farci tutte queste domande e mangiare il gelato in tutta tranquillità. Infatti, il gelato è un alimento e come tale può essere consumato nel pieno rispetto delle regole di un' alimentazione sana ed equilibrata.
Aggiungi ai preferiti Subscribe
sponsor:
 
sponsor:
 
sponsor:
 
Centri Info Diete
Dieta mediterranea Dieta ufficio Dieta 40-30-30 Dieta Anti cellulite
Dieta per Colesterolo - Anticolesterolo Easy Diet Dieta Vegetariana Dieta No Lattosio
Dieta Diabete Dieta Atkins Dieta Lemme Dieta Menopausa
Dieta 1200 Calorie Dieta Allattamento Dieta Ipertensione Dieta Diverticolite - Diverticolosi
Dieta Glicemia Dieta Depurativa Dieta Plank Dieta Ipolipidica
Dieta Iposodica Dieta Vegana Dieta Stitichezza Dieta Celiachia
Guide e Risorse
Diete Cellulite Dimagrire Fame Nervosa
Metabolismo Vip a Dieta Testimonianze  
Test & Tools
Test: BMI e Profilo Dieta Calcolo Calorie Alimenti NEW  
Gruppi di Supporto
Gruppo Dieta Mediterranea Gruppo Dieta per Colesterolo Gruppo Dieta Anti Cellulite
Gruppo Dieta No Lattosio Gruppo Dieta Vegetariana Gruppo Dieta Ufficio
Gruppo Easy Diet Gruppo Dieta Atkins Gruppo Dieta 1200 Calorie
Gruppo Dieta Allattamento Gruppo Dieta Glicemia Gruppo Dieta Ipertensione
Altri Gruppi    
Blogs Dieta
Carmela Pitola Alessandra_TriXy Purpetella Rossella
Vicky LEONE55 Monica2008 Mission_impoissible Rossibuc