miadieta.it
 
La Dieta che contrasta la Cellulite
Lotta dura senza paura: quando si parla di cellulite tutto (o quasi) è lecito. Del resto, cosa non si farebbe pur di lasciare a casa il goffo pareo e affrontare la passerella dal lettino al mare senza timore di mostrare a tutti il lato B sotto il sole impietoso?

Non a caso, con l’arrivo dell’estate, i consigli e le dritte anticellulite si moltiplicano. Noi abbiamo provato a riassumerli scegliendo i più efficaci.

  1. Più A-C-E nella dieta. Le tre vitamine sono indispensabili per favorire un buon microcircolo dei liquidi,
  2. Niente birra sulla spiaggia, né superalcolici in discoteca. A causa della sua azione vasocostrittrice, l’alcol è amico della cellulite e nemico delle gambe
  3. No ai bomboloni, sì ai gelati. A patto che siano di qualità, e preparati con frutta fresca. Per deliziare il palato e vincere la calura… senza effetti sul fondoschiena
  4. I jeans skinny tanto di moda? Sono belli ma dannosi per la circolazione, ricordano gli esperti. Meglio sostituirli con abiti morbidi e ariosi in delicati tessuti naturali.
  5. Trattamenti mirati per un’azione urto. La soluzione più efficace è quella degli ultrasuoni, che sfruttano le onde sonore a elevata energia per sciogliere il tessuto adiposo. Da provare sotto stretto controllo medico.
Per un risultato più efficace, prova questi cinque passaggi abbinati a una Dieta Anticellulite mirata e personalizzata: solo così sarai sicura di trasformare ogni pasto in un piccolo grande passo verso la sconfitta della cellulite!

E se vuoi un’azione davvero urto, prova a far precedere la tua dieta da una “due giornidisintossicante per stimolare il metabolismo e liberarti dai ristagni di tossine. Si tratta di una minidieta liquida e decisamente ipocalorica, che sfrutta l’azione drenante e depurativa dei vegetali.

A colazione: una spremuta d’arancia senza zucchero a temperatura ambiente e una tazza di infuso o un tè verde.

A metà mattina: un frullato di frutta mista, non freddo e senza aggiunta di zucchero

A pranzo: un passato di verdura mista ma povero di legumi e patate, senza pasta e senza sale. Il tradizionale passaverdura è consigliato rispetto al frullatore, perché consente di inglobare molta meno aria nel cibo. Dopo pranzo una tisana a base di semi di finocchio, anice, carvi e coriandolo.

A metà pomeriggio: un centrifugato di frutta o un succo di frutta naturale in bottiglia, sempre a temperatura ambiente e non dolcificato.

A cena: un altro passato di verdura come a pranzo, seguito da una tisana non dolcificata a scelta

Il trattamento può essere completato da frizioni con oli essenziali specifici come quelli di ginepro, mirto e rosmarino: stimolano la circolazione e risvegliano i tessuti, rimodellando la silhouette e levigando cuscinetti e pelle a buccia d’arancia. Bye Bye cellulite!

Aggiungi ai preferiti Subscribe
sponsor:
 
sponsor:
 
sponsor:
 
Centri Info Diete
Dieta mediterranea Dieta ufficio Dieta 40-30-30 Dieta Anti cellulite
Dieta per Colesterolo - Anticolesterolo Easy Diet Dieta Vegetariana Dieta No Lattosio
Dieta Diabete Dieta Atkins Dieta Lemme Dieta Menopausa
Dieta 1200 Calorie Dieta Allattamento Dieta Ipertensione Dieta Diverticolite - Diverticolosi
Dieta Glicemia Dieta Depurativa Dieta Plank Dieta Ipolipidica
Dieta Iposodica Dieta Vegana Dieta Stitichezza Dieta Celiachia
Guide e Risorse
Diete Cellulite Dimagrire Fame Nervosa
Metabolismo Vip a Dieta Testimonianze  
Test & Tools
Tour Guidato Audio/Video Test: Le Tue Porzioni sono Giuste? Test: Quante Vitamine/Minerali Assumi?
Test: BMI e Profilo Dieta Calcolo Calorie Alimenti NEW  
Gruppi di Supporto
Gruppo Dieta Mediterranea Gruppo Dieta per Colesterolo Gruppo Dieta Anti Cellulite
Gruppo Dieta No Lattosio Gruppo Dieta Vegetariana Gruppo Dieta Ufficio
Gruppo Easy Diet Gruppo Dieta Atkins Gruppo Dieta 1200 Calorie
Gruppo Dieta Allattamento Gruppo Dieta Glicemia Gruppo Dieta Ipertensione
Altri Gruppi    
Blogs Dieta
Carmela Pitola Alessandra_TriXy Purpetella Rossella
Vicky LEONE55 Monica2008 Mission_impoissible Rossibuc