miadieta.it
 
Cibi Termogenici per Risultati Veloci
Quando si cercano informazioni dettagliate in fatto di nutrizione, sia in rete che altrove, spesso capita di imbattersi in strani “paroloni”: uno di questi è “termogenico”.
Questo termine, di derivazione greca, significa letteralmente “generatore di calore”. Tutti gli alimenti, in realtà, sono termogenici, nel senso che l’organismo per assimilarli utilizza energia e quindi genera calore.
Tuttavia, con la definizione di “cibi termogenici” si classificano quegli alimenti che più di altri favoriscono la termogenesi alimentare, e quindi implementano la quantità di energia e di calorie bruciate semplicemente per il fatto di essere ingeriti.
L’effetto termogenico del cibo, infatti, varia a seconda dei nutrienti che lo costituiscono: quelli a più alto potere termogenico sono le proteine, seguite dai glucidi (carboidrati) e infine dai lipidi (grassi).
Per comprendere questa differenza, bisogna partire dal presupposto che il valore termogenico medio del cibo è calcolato intorno al 10%. In altre parole, se un alimento contiene 100 calorie, l’organismo per assimilarlo ne impegherà 10. E’ questo il motivo per cui, una volta stimato il fabbisogno calorico giornaliero, è possibile incrementarlo del 10% senza avere conseguenze sul proprio peso.
Questa percentuale media, però, cambia notevolmente in base alle tre categorie di nutrienti. Nelle proteine, infatti, il valore termogenico è pari al 30%; nei carboidrati al 7%; nei grassi al 3% dell’energia fornita.
A parità di calorie assunte, dunque, per perdere in poco tempo i chili di troppo è bene privilegiare gli alimenti ad alto valore termogenico, come la carne, il pesce, le uova, ma anche il rosmarino, il peperoncino e tutte le alghe, in particolare il fucus.
Anche le sostanze nervine, come la caffeina e le molecole ad essa affini contenute nel tè, nel cacao e nel guaranà hanno un discreto potere termogenico.
Tuttavia, ancora una volta, occorre precisare che la scelta dei cibi ad alto valore termogenico non può essere l’unico criterio di selezione per una dieta equilibrata, che deve tenere conto anche della percentuale di nutrienti, della distribuzione dei pasti nella giornata e dell'attività fisica, che resta comunque il più potente “bruciagrassi” per il nostro organismo.
Solo una dieta equilibrata messa a punto da un professionista può garantire tutte queste caratteristiche: scegli tra le otto alternative studiate dalla nostra nutrizionista, compila il tuo Profilo Dieta gratuito e grazie a Miadieta potrai ricereve direttamente via email la tua dieta per l’estate, ricca di alimenti termogenici ma anche di tutte le altre sostanze indispensabili al tuo organismo per raggiungere la forma perfetta senza rinunciare alla salute.
Aggiungi ai preferiti Subscribe
sponsor:
 
sponsor:
 
sponsor:
 
Centri Info Diete
Dieta mediterranea Dieta ufficio Dieta 40-30-30 Dieta Anti cellulite
Dieta per Colesterolo - Anticolesterolo Easy Diet Dieta Vegetariana Dieta No Lattosio
Dieta Diabete Dieta Atkins Dieta Lemme Dieta Menopausa
Dieta 1200 Calorie Dieta Allattamento Dieta Ipertensione Dieta Diverticolite - Diverticolosi
Dieta Glicemia Dieta Depurativa Dieta Plank Dieta Ipolipidica
Dieta Iposodica Dieta Vegana Dieta Stitichezza Dieta Celiachia
Guide e Risorse
Diete Cellulite Dimagrire Fame Nervosa
Metabolismo Vip a Dieta Testimonianze  
Test & Tools
Tour Guidato Audio/Video Test: Le Tue Porzioni sono Giuste? Test: Quante Vitamine/Minerali Assumi?
Test: BMI e Profilo Dieta Calcolo Calorie Alimenti NEW  
Gruppi di Supporto
Gruppo Dieta Mediterranea Gruppo Dieta per Colesterolo Gruppo Dieta Anti Cellulite
Gruppo Dieta No Lattosio Gruppo Dieta Vegetariana Gruppo Dieta Ufficio
Gruppo Easy Diet Gruppo Dieta Atkins Gruppo Dieta 1200 Calorie
Gruppo Dieta Allattamento Gruppo Dieta Glicemia Gruppo Dieta Ipertensione
Altri Gruppi    
Blogs Dieta
Carmela Pitola Alessandra_TriXy Purpetella Rossella
Vicky LEONE55 Monica2008 Mission_impoissible Rossibuc