miadieta.it
 
sponsor:
Quanti Kg Vuoi Perdere? Fai il Test Gratis!
 
15 Cibi brucia grasso dalla natura
Share
Tredici miliardi di dollari all’anno: è quanto spendono gli americani per l’acquisto di prodotti “dietetici”, “light” e “fat-free” che spesso non producono alcun effetto. E noi europei non siamo da meno… soprattutto dopo un periodo di abbuffata generale come quello delle vacanze estive, corriamo a caccia di cibi che ci regalino l’illusione di recuperare ai danni fatti. Ma la verità è che non serve impazzire a caccia di alimenti modificati chimicamente: la natura ci regala 15 ottimi  alleati  per  tornare  in linea  entro  l’autunno.
Ecco quali sono:
  1. Uova. Uno studio multicentrico condotto negli Usa su 30 donne sovrappeso o obese ha dimostrato che mangiando un uovo a colazione (accompagnato da frutta e una fetta di pane tostato), nelle 36 ore successive si tende a mangiare molto meno, per merito delle proteine nobili contenute in questo alimento.
  2.  Fagioli. Sono ricchi di colecistochinina, un ormone digestivo che è anche un soppressore naturale della fame, recentemente scoperto dall’Università della California. E in più proteggono le arterie dal colesterolo.  
  3. Insalata. Il modo migliore per ridurre l’apporto calorico giornaliero è iniziare ogni pasto con una bella insalatona: stando ai calcoli della Penn State University statunitense, in questo modo si consuma il 12% di pasta in meno, facendo il pieno di vitamine e sali minerali.
  4. Tè verde. Le sue catechine, antiossidanti naturali, accelerano il metabolismo, aumentano la quantità di grassi bruciati e riducono il colesterolo LDL. Un vero e proprio “miracolo” dimagrante.
  5. Pere. La Food and Drug Administration statunitense le ha messe al primo posto nella classifica degli alimenti ricchi di fibre, prima ancora della classica mela. E uno studio brasiliano lo conferma: mangiando 3 piccole pere ogni giorno si dimagrisce più in fretta che con qualsiasi altro frutto!
  6. Zuppe e brodi. Una tazza di brodo di pollo sazia tanto quanto la stessa quantità di carne, ma con molte calorie in meno. Il motivo? I recettori del gusto attivati sono gli stessi, come spiega una ricerca della Purdue University.
  7. Carne di manzo. I suoi aminoacidi incrementano la quantità di calorie bruciate dalla massa muscolare: a parità di apporto calorico, una dieta a ridotto regime proteico ottiene risultati inferiori.
  8. Olio d’oliva. È l’alleato migliore per combattere il “sovrappeso di mezza età”, quello cioè legato alla menopausa. Uno studio australiano ha dimostrato che le donne che consumano tutto i giorni tre cucchiai di olio d’oliva extravergine hanno un metabolismo più attivo delle altre.
  9.  Pompelmo.  Uno al giorno, oppure tre bicchieri di spremuta, permettono di perdere fino a tre chili in un mese grazie all’azione normalizzante dei suoi fitochimici sui livelli di insulina
  10. Cannella. Aggiunta alla frutta cotta (anche in microonde), aiuta a contrastare il picco di fame legato al calo di zuccheri nel sangue che si verifica normalmente a metà pomeriggio. Parola dei ricercatori del dipartimento di agricoltura degli Stati Uniti.
  11. Aceto.  Ecco un altro grande spegni-fame! Il merito, stando a recenti dati svedesi, sarebbe dell’acido acetico, in grado di rallentare il passaggio del cibo dallo stomaco all’intestino.
  12. Tofu. Leggero eppure ricco di proteine, è ottimo come antipasto perché riduce il tempo necessario al cervello per registrare il senso di sazietà. E smettere di mangiare.
  13. Noci.  È vero, sono decisamente caloriche. Eppure i ricercatori della Purdue University (Usa) hanno scoperto che chi ha l’abitudine di mangiarne qualcuna a colazione o come spuntino tende ad essere più magro. E accelera il metabolismo del 11 per cento.
  14. Crusca.  In Minnesota un gruppo di ricercatori ha trovato la prova definitiva offrendo a 14 volontari cinque diversi tipi di cereali prima di un ricco buffet. Risultato: chi ha scelto la crusca si è abbuffato di meno!
  15. Peperoncino. Grazie al suo ingrediente “super”, la capsaicina, il peperoncino spegne la fame e incrementa la quantità di energia richiesta dall’organismo con la combustione dei grassi. Il top sarebbe provarlo a colazione (!), insieme ad un uovo (vedi punto 1). Provare per credere!
Silvia  Nava
Share Aggiungi ai preferiti Subscribe
 
sponsor:
 
sponsor:
sponsor:
Centri Studi e Soluzione
Guida Diete Centro Risoluzione Cellulite Guida per Dimagrire Guida Alimenti
Centro Motivazione Centro Nutrizione e Lifestyle Guida Contro la Fame Nervosa Guida Metabolismo
Risorse Bellezza e Lifestyle Informazioni VIP a Dieta Guida Testimonianze  
Hai Provato Queste Diete?
-3Kg con Calcio e Magnesio Dieta: operazione autostima La Dieta last minute per il mare Luglio: a Dieta senza dieta
La Dieta ai tempi del web Programma bikini in tre fasi Dieta Indice Glicemico Dieta Atkins
Dieta Trigliceridi Dieta Menopausa Dieta del minestrone Dieta Gift
Dieta per Addominali Dieta 5 kg in 20 giorni Dieta della Banana Dieta Depuratva
Dieta per Colesterolo      
I Tools di Verifica Gratis:
Il Programma Miadieta - Audio/Video Test: Le Tue Porzioni sono Giuste? Test: Vitamine e Minerali nella Tua Dieta
Test: Il Tuo Profilo Dieta e Calcolo del BMI    
Risorse più Cliccate
I 7 Principi per la Dieta di Successo Calcolo KG Persi Quotidianamente 7 ragioni pe scegliere Miadieta.it
Integratori & Accessori
METABOOST CEROTTO SLIMMY PLUS OFFICE MEAL 40-30-30 MP3 SUBLIMINALE BIOTRAINER