INDIETRO   eMagazine Miadieta.it AVANTI

 Collegamenti Sponsorizzati:

 

  

  Vinci Buoni Hotel

  Partecipa al sondaggio vai

 

  Vinci un I-POD Nano

  Partecipa al sondaggio vai

 

  Vinci un Notebook TOSHIBA info  

  

  Genertel Casa: con 1 Euro

  al Metro Quadro puoi assicurare la

  Tua casa ed il contenuto. 

 

  Genertel Scooter:

  copertura 100% confronta preventivo

 

  Genertel Auto:

  risparmia il 30% verifica preventivo

 

Il Segreto per dire 'Addio!" alla Fame Nervosa!

.

  

Imparare a controllare il proprio appettito è il segreto per seguire correttamente ogni Piano Dieta e raggiungere con successo il proprio obiettivo di Peso.La fame è un segnale fisiologico che il nostro organismo ci fornisce ma è fondamentale saper riconoscere e distingiere la differenza tra bisogno fisiologico e desiderio psicologico di mangiare.Poichè il cibo rappresenta spesso per diversi motivi un piacere, capita non di rado che ci ritroviamo a tavola, a casa o al ristorante con amici senza avere bisogno di mangiare.Riuscire a distinguere questa differenza e a controllare la parte semplicemente psicologica è il segreto per raggiungere la Forma Perfetta.

 

Il processo che sta alla base della sensazione di fame può essere paragonato semplicisticamente ad un semaforo: verde significa cominciamo a mangiare, giallo è il livello di attenzione siamo quasi vicini alla fine, rosso significa stop.

 

Il nostro organismo è disegnato in modo di fornirci il verde, giallo e rosso in funzione degli alimenti che assumiamo e soprattutto del bisogno fisiologico che il nostro organismo ha di questi (fame fisica).Purtroppo non è sempre così, spesso il nostro fisico ci indica luce verde e noi però non mangiamo in quel momento e allunghiamo la sensazione di fame.Di conseguenza quando ci sediamo a tavola siamo così affamati che ingeriamo quantitativi sbagliati di cibo e tendiamo ad ingrassare.

 

Molti di noi mangiano per ragioni diverse dall’ avere semplicemente appetito.alcuni hanno imparato a mangiare seguendo il propio orologio biologico, ma tanti mangiano per noia, insoddisfazione, stato di ansia o anche perchè felici.Questa è solo ed esclusivamente fame psicologica ed è una delle prime cause di ricche abbuffate.

 

Vediamo ora qualche piccolo ma efficace consiglio per tenere sotto controllo il propio appetito :

 

  • Fate degli Spuntini : provate a mangiare a metà mattina e pomeriggio degli spuntini, preferibilmente a base di frutta, vedrete come arriverete a cena con meno appettito e quindi con le armi giuste per seguire la Vostra Dieta.

 

  • Mangiate cibi ad alto contenuto di Fibbre : questo tipo di cibi (cereali integrali, legumi, verdure e frutta) hanno la proprietà di normalizzare la peristalsi intestinale e di fornire un senso di sazietà essendo più voluminosi e poco calorici.Riducono inoltre l’ assorbimento dei grassi e migliorano la flora batterica intestinale.

 

  • Seguite un Piano Dieta Equilibrato : seguendo un Piano Dieta equilibrato sarete in grado di perdere peso fornendo al vostro organismo tutti i nutrimenti di cui ha bisogno evitando la fame dovuta ad una dieta priva o povera di alcuni cibi.Per fare questo è consigliato utilizzare un Programma in grado di scomporre automaticamente e semplicemente gli alimenti che mangiamo nei diversi nutrimenti che li costituiscono.

 

  • Fate Sport : l’attività fisica regola la fame  oltre ad essere il primo veicolo di consumo di calorie.Inoltre ci da quel senso di appagamento e soddisfazione che altrimenti tendiamo a ricercare  nel cibo.

 

L’ estate è arrivata ed è in questa stagione che dobbiamo darci da fare per raggiungere il peso forma con la complicità del caldo e del conseguente minor appetito, affidandoci ad Esperti  e seguendo i giusti consigli ogni traguardo è a nostra partata.

 

Redazione Miadieta.it

Con Miadieta.it puoi scegliere tra diverse Regimi Dietetici (Dieta Mediterranea ,  Dieta Ufficio , Dieta 40-30-30 , Dieta Anticellulite .....) e grazie all’ aiuto di esperti Nutrizionisti e Personal Trainers riuscire finalmente a togliere per sempre i chili di troppo